Azienda

Nel 2007, Silcon Plastic ha deciso di trarre vantaggio dall’esperienza accumulata in più di 30 anni di attività, nel settore dell’iniezione di materie plastiche, per affrontare una nuova sfida: il Metal Injection Molding (MIM).

La tecnologia MIM, offre la possibilità di produrre componenti strutturali metallici, di elevata complessità geometrica e di piccole e medie dimensioni, con notevoli risparmi di costo. Questi componenti, infatti, non necessitano di ulteriori lavorazioni con macchina utensile, riducendo al minimo gli scarti di materiale.

Tutto ciò è confermato dall’enorme crescita che il MIM ha avuto, a livello mondiale, negli ultimi anni: inizialmente gli ambiti di utilizzo erano quello ortodontico, delle armi e della moda, oggi, questa tecnologia, trova applicazione anche in altri settori quali il biomedicale, l’automobilistico e l’aereospaziale.

L’esperienza ventennale nella costruzione degli stampi per l’iniezione di materie plastiche, associata ad un continuo lavoro di ricerca sui materiali metallici processati ed alla selezione e formazione di personale specializzato nell’ambito della metallurgia delle polveri, ha contribuito in questi anni alla crescita di Silcon Plastic srl nel settore.

mim_home
Questa crescita è stata possibile anche grazie alla flessibilità che da sempre contraddistingue l’azienda, principalmente nella fase di sviluppo progettuale dei componenti che permette di avere un costante dialogo con il cliente anche durante tutto il processo produttivo. Fondamentale per tutto ciò è la possibilità di usufruire di un proprio reparto interno di progettazione ed officina per la costruzione e la modifica degli stampi .

Per poter offrire componenti MIM di qualità, lo sviluppo dei materiali lavorati è stato effettuato con una caratterizzazione meccanica, chimica e metallografia. Questa è resa possibile dalla realizzazione di uno stampo per la produzione di provini di resistenza a trazione, ad impatto e a fatica.

Tutto ciò permette di garantire innanzitutto la qualità dei componenti prodotti grazie ad un monitoraggio continuo nelle varie fasi del processo produttivo e soprattutto durante il trattamento termico, in secondo luogo offre la possibilità di testare, in breve tempo, nuovi materiali e di definire le loro caratteristiche.